Sei nella sezione COMUNICAZIONI

La Distrettualizzazione e la Riduzione delle Pressioni

convegno sulla distrettualizzazione e la riduzione di pressione nelle reti
CLICCA SULL'IMMAGINE
La distrettualizzazione e la riduzione delle pressioni come mezzo di salvaguardia delle reti e di risparmio della risorsa idrica ed energetica. Valvole a funzionamento meccanico idraulico. L'esperienzadi alto Calore Servizi SpA.

Relatori:
ing. Eduardo Di Gennaro - Direttore Generale ACS
ing. Francesco Monaco
geom. Eduardo Cufino
ing. Alessandro Petrozziello

Rimini 6-9 novembre 2013 - Hotel de la Ville

Servizio Idrico Integrato

ciclo integrato delle acque
CLICCA SULL'IMMAGINE
Le Gestioni esistenti tra stato attuale e sviluppi futuri.
Regolazione tariffaria.
Quale futuro per le gestioni salvaguardate.

Relatore: ing. Eduardo Di Gennaro - Direttore Generale ACS

Avellino 8 marzo 2013 - Hotel de la Ville

Energy Saving Award

convegno energy saving award
CLICCA SULL'IMMAGINE

Atti del Convegno sul risparmio energetico che ha visto la premiazione per la migliore applicazione su impianti industriali o di sollevamento esistenti, tramite inserimento di variatori di frequenza (inverter), realizzati nell'anno 2012, in collaborarzione con OMRON Italia SpA. Prima classificata ACOSET SpA; seconda classificata ALTO CALORE SERVIZI, per l'applicazione sullo schema idrico locale campo Pozzi Olmo - S.Modestino- serbatoio Cerreto. Relatori per ACS: geom. Florindo Renzulli e p.e. Francesco Bardesiato Milano 12 giugno 2013 - Sede OMRON

La Gestione dell'Acquedotto

convegno a morra de sanctis
CLICCA SULL'IMMAGINE

La gestione dell'acquedotto comunale tra affidabilità delle misurazioni idriche e applicabilità della tariffa: il caso di Morra De Sanctis (AV). Dal titolo del convegno emerge una verità inconfutabile: la corretta misurazione dei volumi di acqua immessi nelle reti urbane ha un’incidenza profonda sia dal punto di vista gestionale (bilancio idrico con determinazione delle perdite idriche) che da quello strettamente economico-finanziario (fatturazione dell’acqua erogata). E questo ridente paesino, che è Morra De Sanctis, raccoglie la sfida e vuole coniugare le due cose, investendo, con una programmazione seria, nel parco contatori. Relatore: ing. Eduardo Di Gennaro - Direttore Generale di Alto Calore Servizi SpA

Soluzioni Alternative per il Risparmio Energetico

sollevamenti serbatoi
CLICCA SULL'IMMAGINE
Servizio Idrico Integrato: Soluzioni alternative per il risparmio energetico.

Ariano Irpino, 28 ottobre 2012

Relatore: ing. Eduardo Di Gennaro - Direttore Generale di Alto calore Servizi SpA

Premio-Concorso "GOCCIA BLU 2014"

REGOLAMENTO
ALTO CALORE SERVIZI SpA bandisce il concorso "Goccia BLU edizione 2014".
Le modalità di partecipazione al concorso sono indicate nel presente regolamento.
Gli elaborati prodotti dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 5 Marzo 2015, secondo le modalità indicate.
Le decisioni della commissione interna valutatrice sono insindacabili. La scelta ricadrà sugli elaborati il cui messaggio, riguardante la tutela e la valorizzazione delle risorse idriche, risulti efficace.
L'esito del concorso sarà pubblicato sul corrente sito internet di Alto Calore Servizi SpA (in coda al "Modulo di Adesione") il 15 marzo 2015.
Gli elaborati premiati resteranno a disposizione dell'Ufficio Stampa di ACS e saranno inseriti nell'archivio del Concorso.

ISTRUZIONI PER LA PARTECIPAZIONE
È aperto il bando per la partecipazione al "Concorso Goccia Blu - edizione 2014", indetto da Alto Calore Servizi SpA, con sede legale in Corso Europa, 41 - Avellino, con le seguenti modalità:

1) La partecipazione al Concorso è aperta alle scuole, associazioni e movimenti riconosciuti e aventi finalità sociali e culturali, dell'Irpinia e del Sannio;

2) I partecipanti dovranno produrre un elaborato, in lingua italiana, a tema libero su qualsiasi argomento relativo alle risorse idriche.
A titolo esemplificativo, ma non limitativo, si indicano alcuni argomenti:
l'acqua in natura e nella nostra vita; le trasformazioni nel tempo del paesaggio; l'inquinamento; il risparmio delle riserve idriche; resoconti di esperienze di gruppo come escursioni; esperienze di laboratorio; giochi che si riferiscano ai temi indicati; produzioni artistiche (disegni, dipinti, realizzazioni plastiche, poesie o altro) che si ispirino ai temi in argomento; un estratto significativo degli elaborati didattici realizzati dagli alunni sui temi in argomento.
Qualora l'elaborato prodotto sia una produzione artistica sarà utile allegare una breve nota esplicativa che ne descriva la natura e le motivazioni.

3)Il supporto dell'elaborato potrà essere:
- cartaceo - grafico e/o fotografico
- digitale in forma di ipertesto o multimediale
- DVD

4) I partecipanti dovranno far pervenire insieme all'elaborato il MODULO DI ADESIONE al concorso che è possibile scaricare dall'opportuno link. Gli elaborati prodotti per il concorso dovranno essere consegnati entro e non oltre le ore 12,00 del 5 Marzo 2015, inviandoli, o consegnandoli, con la dicitura:

Concorso "Goccia BLU" edizione 2014
ALTO CALORE SERVIZI SpA - UFFICIO STAMPA
Corso Europa, 41 - CAP 83100 - AVELLINO

5) Gli elaborati saranno valutati da una commissione interna.
Saranno selezionati i lavori in base all'efficacia del messaggio circa la difesa e tutela del patrimonio ambientale, con particolare riferimento alle risorse idriche.

6) Il giorno 15 Marzo 2015 saranno proclamati i vincitori i cui nominativi saranno pubblicati nella presente sezione del sito web di Alto Calore Servizi SpA.
Eventuali variazioni di data e luogo saranno tempestivamente comunicate agli Istituti che parteciperanno.

7) I premi.
I vincitori riceveranno, secondo la classificazione, targhe, attestati, medaglie.
La consegna dei premi avverrà tramite cerimonia pubblica, alla presenza di autorità e della stampa, nel corso di un convegno per celebrare la Giornata Mondiale dell'Acqua, data e luogo saranno comunicate successivamente.



download SCARICA IL MODULO DI ADESIONE

Bilancio Idrico delle Reti di Distribuzione

bilancio idrico CLICCA E SFOGLIA

Il problema del risparmio della risorsa idrica nel tempo, è diventato sempre più pressante a causa della sua scarsità e della necessità di preservare l'ambiente da un uso “non sostenibile dell'acqua”.
L'acqua da abbondante ricchezza è divenuta un problema non più rinviabile anche in Irpinia ed il degrado dell'intero sistema deriva, essenzialmente, dalla vetustà ormai ultra cinquantennale, di gran parte delle reti idriche e dalla mancata attuazione di irrimandabili interventi infrastrutturali.
Alla luce di ciò, Alto Calore Servizi S.p.A., in qualità di soggetto gestore di 127 Comuni delle province di Avellino e Benevento, già da molti anni ha prospettato a tutte le amministrazioni regionali, provinciali e comunali, la necessità di dovere affrontare con la massima urgenza, il rinnovamento delle infrastrutture idriche, soprattutto di quelle deputate alla distribuzione dell'acqua alle utenze.

Risorse Idriche della Provincia di Avellino

bilancio idrico CLICCA E SFOGLIA

La provincia di Avellino riveste un ruolo strategico nell’ambito della gestione e del coordinamento di diversi sistemi idrici dell’Italia meridionale.
L’Alto Calore Servizi S.p.A., (già Consorzio interprovinciale Alto Calore) da alcuni decenni, in collaborazione con alcune Università del Meridione d’Italia, è impegnato nella elaborazione di studi e ricerche scientifiche finalizzate alla salvaguardia delle ingenti risorse idriche presenti nel vasto comprensorio interprovinciale d’interesse.
Alcuni di questi studi costituiscono il principale strumento per la pianificazione dell’uso della risorsa idrica che, basata sulle reali potenzialità degli acquiferi e sul principio della sostenibilità della stessa, agevola i processi di interscambio tra i vari sistemi acquedottistici garantendo qualità e quantità per le molteplici esigenze socio-economiche dell’utenza.
Per disporre di un quadro organico sotto l’aspetto idrogeologico e geochimico di tutti gli acquiferi presenti nel territorio in cui l’Ente opera, l’Alto Calore Servizi S.p.A. ha elaborato e pubblicato lo studio denominato “Risorse Idriche della Provincia di Avellino”.
Lo studio, elaborato sulla base dei dati disponibili e di nuove ed inedite acquisizioni derivanti da attività di rilevamento geologico ed idrogeologico di campo, protrattosi per circa quattro anni, costituisce un primo documento conoscitivo, che compendia quanto attualmente noto sulle risorse idriche superficiali e sotterranee della provincia di Avellino.
Autori: Sabino Aquino – Vincenzo Allocca – Libera Esposito – Pietro Celico.

Studi Idrogeologici

carta geologica provincia di avellino

Carta della vulnerabilità all’inquinamento del massiccio carbonatico del Terminio-Tuoro
(Celico P., Aquino S. & Celico F. - 1994)

scarica i file
Carta della vulnerabilità all’inquinamento degli acquiferi della Comunità Montana del Partenio
(Celico F. & Aquino S. - 1994)
scarica i file
Carta della vulnerabilità all’inquinamento dell’acquifero carbonatico del Monte Camposauro
(Celico F., Esposito L., Piscopo V. & Aquino S. - 1997)
scarica i file
Carta della vulnerabilità all’inquinamento dell’acquifero carbonatico del Monte Taburno
(Celico F., Trombetti R., Warfa Abdi M. & Aquino S. - 1997)
scarica i file
Carta Idrogeologica della Provincia di Benevento
(Esposito L., Celico P., Guadagno F.M. & Aquino S. - 2003)
scarica i file
Carta Idrogeologica della Provincia di Avellino
(Aquino S., Allocca V., Celico P. & Esposito L.)
scarica i file

Aspetti Idrogeologici del territorio Sannita

bilancio idrico CLICCA E SFOGLIA

I problemi idrogeologici, si sono posti recentemente all’attenzione dell’opinione pubblica assumendo un rilievo eccezionale per i provvedimenti emanati relativamente a due diversi aspetti, solo apparentemente contrastanti: quello della difesa del suolo e quello del reperimento, gestione, adduzione e distribuzione di risorse idriche.
In particolare, in tempi relativamente recenti si è assistito all’impoverimento delle risorse idriche che ha raggiunto, in alcuni periodi, punte elevatissime a causa dell’imprevedibile fenomeno di abbassamento delle falde e delle portate sorgive, dovuto, principalmente, al particolare andamento climatico degli ultimi anni.
Ciò nonostante, è utile sottolineare che l’attuale degrado del sistema “acqua” è frutto di una sostanziale inadeguatezza infrastrutturale e programmatica del territorio, oltre che dell’oramai consolidata tendenza di fronteggiare l’emergenza, in assenza di una oculata utilizzazione delle risorse idriche.
Per una razionale gestione delle fonti idriche, infatti, necessariamente devono applicarsi i concetti di pianificazione e programmazione alla scala di bacino, come peraltro è sancito dalla Legge 183/89, dal D.L.vo 152/99, dal D.P.R. 236/88 e dalla Legge 36/94

Pubblicazione della ricerca sulle prestazioni dei contatori

contatore Alto Calore Servizi S.p.A. informa che sono stati pubblicati i risultati di una ricerca sulle prestazioni del parco contatori, effettuata in collaborazione con ACTARIS, società leader nel settore.

Chiunque fosse interessato, può fare richiesta della pubblicazione presso la sede della Società in corso Europa n°41 - Avellino
sig. Italo Trasi - tel. 0825/794204

L'opuscolo sarà distribuito gratuitamente.

Risparmiare acqua si può - Consigli utili per il risparmio idrico

risparmio idrico
Sfoglia l'Opuscolo
L'acqua è una risorsa indispensabile a ciascuna forma di vita.
Pur essendo una risorsa rinnovabile e teoricamente inesauribile, i cambiamenti climatici, l'inquinamento e agli altri fenomeni determinati dall'uomo, stanno facendo dell'acqua una risorsa sempre più scarsa e preziosa, a volte anche causa di conflitti sociali.
La "Carta Europea dell'Acqua" afferma che «l'acqua è un patrimonio comune il cui valore deve essere riconosciuto da tutti» e «ciascuno ha il dovere di economizzarla e di utilizzarla con cura».
Ogni cittadino, quindi, è chiamato a dare il proprio contributo alla salvaguardia della risorsa idrica, attraverso un suo corretto uso.
Nell'opuscolo realizzato da Alto Calore Servizi SpA - che si può sfogliare cliccando sull'immagine a lato - sono riportati alcuni utili consigli per risparmiare ed evitare gli sprechi.
Si raccomanda di adottare tali suggerimenti a casa, come nei luoghi pubblici e di lavoro.
Si ricorda, inoltre, che CLICCANDO QUI è possibile accedere alla pagina su cui calcolare il consumo idrico, in base al numero dei componenti del nucleo familiare e al loro stile di vita.

Alto Calore Servizi SpA, negli ultimi anni, ha intrapreso varie iniziative finalizzate a sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche ambientali, con particolare attenzione a quelle legate al mondo dell’acqua.
Uno speciale impegno è stato rivolto a diffondere la cultura del rispetto della risorsa idrica nelle scuole, attraverso concorsi, manifestazioni e visite guidate presso i principali impianti aziendali (Centrale di sollevamento e serbatoi di Cassano Irpino, sorgente Acqua del Pero a Mercogliano, impianto di depurazione comprensoriale di Manocalzati, ecc.), dove è possibile approfondire la conoscenza del ciclo integrato delle acque.
Compilando la scheda sottostante, il docente o il responsabile dell’istituto scolastico può richiedere la visita guidata presso uno degli impianti aziendali, specificando se intende visitare una sorgente, un serbatoio, un impianto di sollevamento o di depurazione, indicando eventuali preferenze.

Tipo di scuola *
Nome dell'Istituto *
Numero di partecipanti *
Nome docente responsabile*
Cognome docente responsabile*
e-mail *
telefono *
Impianto da visitare *
Nome Impianto
data della visita *
note
   

comunicati stampa

18/01/2016 Riparata l’elettropompa di sollevamento di Cassano
Alto Calore Servizi spa, comunica l'avvenuta riparazione dell'elettropompa di sollevamento a Cassano Irpino. Il guasto, verificatosi alla vigilia dell'Epifania, aveva creato alcuni disagi agli utenti, ma i tecnici dell'azienda hanno tempestivamente riportato la situazione alla normalità...
Allegato
20/11/2015 La Legge sull'acqua rispetta il Referendum
Il consiglio regionale della Campania, seppur in uno scenario kafkiano, ha approvato una legge decisiva per la Regione, quella sul riordino del ciclo integrato delle acque... [REPUBBLICA]
Allegato
23/09/2015 Emergenza Idrica, summit in Prefettura. De Stefano alla Regione: "Rivedere gli accordi"
Stamane vertice in Prefettura ad Avellino sull'emergenza idrica che ormai da mesi attanaglia la provincia irpina ... (IRPINIANEWS)
Allegato
23/09/2015 Alto Calore, la Regione conferma 100 litri in più per uscire dalla crisi
Un piano di interventi a medio e lungo termine per chiudere definitivamente la pagina dell'emergenza idrica in Irpinia... (IL MATTINO)
Allegato
23/09/2015 Emergenza Acqua, De Stefano (ACS): "rivedere gli accordi"
L'emergenza idrica è stata a centro, questa mattina, di un incontro in Prefettura che ha registrato la partecipazione di tecnici della Regione e della Prefettura di Benevento... (IRPINIAOGGI)
Allegato
23/09/2015 Emergenza Idrica, De Stefano al prefetto: ecco il piano
Incontro in prefettura questa mattina per affrontare la problematica legata all'emergenza acqua e all'approvvigionamento idrico... (OTTOPAGINE)
Allegato
23/09/2015 Emergenze Idriche. Summit in Prefettura, autocritica irpina non pervenuta
L'emergenza idrica non è ancora finita. Lo ha fatto capire il numero uno dell'Alto Calore, Lello De Stefano, nel corso dell'incontro ... (IRPINIAPOST)
Allegato
09/09/2015 Acqua, progetto Dem: gestione locale e meno risorse fuori dalla Campania
Gestione pubblica, potere ai Comuni e meno trasferimenti fuori regione ... (IL MATTINO)
Allegato
28/08/2015 Ariano Irpino, stasera nuova sospensione idrica
Alto Calore Servizi SpA comunica che, a causa di una sensibile riduzione delle portate emungibili da pozzi e da sorgenti, nonchè del perdurare di condizioni di criticità ... (IRPINIAOGGI)
Allegato
07/08/2015 Crisi Idrica, Alto Calore sollecita fornitura suppletiva da AQP
"La perdurante crisi idrica, fortemente aggravata dalle insolite ed eccezionali condizioni climatiche, hanno determinato condizioni di tale gravità... (IRPINIAOGGI)
Allegato
25/01/2015 Energia pulita e innovazione, svolta all'Acs
"white e green economy" Elettricità a basso costo e impatto. Alto Calore Servizi è capofila dei gestori nell'attività di ricerca in campo tecnico e tecnologico. Il futuro industriale della spa Il presidente: "Con l'efficienza e il risparmio energetico l'Acs diventerà competitiva nel Sud abbattendo gli oneri in bilancio" ... (OTTO PAGINE)
Allegato
25/01/2015 "Niente blitz sull'acqua ma una legge quadro per il bene pubblico"
De Stefano, presidente dell'Alto calore avverte: "Discutere sull'Ato unico, no alla privatizzazione" ... (IL MATTINO)
Allegato

dicono di noi

14/09/2016 IL CORSIVO - De Stefano:"Urgente il tavolo Puglia-Campania"
Oggi non abbiamo più paura della Pavoncelli bis, nè dei prelievi alla diga di Conza...
Allegato
21/05/2016 ALTO CALORE, DOPPIETTA DI DE STEFANO: "ANCORA IN GIOCO PER IL BENE DELL'IRPINIA"
21/05/2016 ALTO CALORE, CI SALVI CHI PUO’
19/05/2016 COSÌ LA VECCHIA POLITICA VOLEVA RIMETTERE LE MANI SU ACS
19/01/2016 ACQUA, INFRASTRUTTURE OBSOLETE: L'ALTO CALORE IN REGIONE PER IL PROGETTO DI RINNOVAMENTO
Alto Calore Servizi spa, comunica l'avvenuta riparazione dell'elettropompa di sollevamento a Cassano Irpino. Il guasto, verificatosi alla vigilia dell'Epifania, aveva creato alcuni disagi agli utenti, ma i tecnici dell'azienda hanno tempestivamente riportato la situazione alla normalità... (ILCIRIACO.IT)
Allegato
15/01/2014 CASO ACQUA, DE STEFANO: “EFFICACIA ACS NON HA EGUALI IN CAMPANIA”
Terminata l’emergenza acqua al tetracloroetilene nei Comuni di Solofra e Montoro, resta alta l’attenzione sul tema ambiente e sull’oro blu in Irpinia …….. (IRPINIANEWS)
Allegato
06/01/2014 MONTORO, ACQUA POTABILE AI RESIDENTI CON L’AUTOCISTERNA
E’ previsto per questo pomeriggio l’arrivo a Montoro di un’autocisterna dei vigili del fuoco …….. (IRPINIAOGGI)
Allegato
05/01/2014 CASO ACQUA A MONTORO, L’ACS REALIZZA UN BYPASS SULL’ACQUEDOTTO
“A Montoro, nella zona alimentata dal campo pozzi di Chiusa, i controlli effettuati dai tecnici dell’Alto Calore Servizi …….. (IRPINIAOGGI)
Allegato
23/12/2013 MERCOGLIANO, INAUGURATO IL PRESEPE A CAPOCASTELLO
E’ stato inaugurato questa mattina, alla presenza di autorità civili, militari e religiose, il presepe realizzato dall’Alto Calore Servizi …… (IRPINIAOGGI)
Allegato
13/12/2013 ALTO CALORE: DE STEFANO ESPONE IL PIANO DI GESTIONE AI SINDACATI
Il Presidente dell’ACS Raffaello De Stefano e il commissario liquidatore dell’ACP Francesco Gallo hanno incontrato i segretari confederali ... (ILCIRIACO)
Allegato
08/12/2013 RETI IDRICHE SICURE: LA TASK FORCE
Si è svolta ieri mattina, presso la sede di Corso Europa, ad Avellino, la cerimonia di premiazione ... (CORRIEREIRPINIA)
Allegato
07/12/2013 ACS, DE STEFANO ONORIFICA DIPENDENTI IMPIEGATI LAVORI RETE IDRICA
Si è svolta questa mattina, presso la sede di Corso Europa, ad Avellino, la cerimonia di premiazione ... (IRPINIANEWS)
Allegato
06/12/2013 ALTO CALORE, IL PRONTO SOCCORSO RETI PAVONCELLI BIS, SCHIAFFO ALL’ATO 1-RIESPLODE LA GUERRA PER L’ACQUA
Emergenza acquedotti. Chiesti da Ato e Acs 500 milioni alla Regione. Raddoppio della galleria di valico. Polemica sui trasferimenti interregionali
Allegato
02/12/2013 DE STEFANO A NAPOLI PER IL CONVEGNO “ACQUA BENE COMUNE”
Si è svolto presso l’Auditorium della sede di ABC (ex ARIN) a Napoli il Convegno organizzato dalla CGIL regionale … (IRPINIAOGGI)
Allegato
20/11/2013 ALL’HOTEL DE LA VILLE PRIMA GIORNATA PROGETTO ICEWATER
Si è tenuto presso l’Hotel De La Ville di Avellino la prima giornata del meeting del progetto europeo ICeWater ...(IRPINIANEWS)
Allegato
08/11/2013 A RIMINI DE STEFANO E IL CASO ACQUA IN IRPINIA
Avellino e la gestione delle risorse idriche al centro di uno dei settori primari di “Ecomondo” ... (CORRIEREIRPINIA)
Allegato
10/10/2013 ACQUA, DE STEFANO E L’ACS AL FESTIVAL DE L’AQUILA: IL RESOCONTO
Nella sala di Piazza Duomo all’Aquila si sono svolti questa mattina il lavori del II Festival …(IRPINIANEWS)
Allegato
10/10/2013 ACS, L’APPELLO DELLE RSU: “METTERE FINE ALLA PATRIMONIO”
La Rappresentanza Sindacale Unitaria dell’Alto Calore Servizi, con la presente nota intende ... (IRPINIAOGGI)
Allegato
20/09/2013 MONTEFALCIONE: PD, SINDACI E ALTO CALORE ALLA GUERRA DELL’ACQUA
La mobilitazione contro lo scippo delle acque irpine e il riordino degli Ato ……… (IRPINIAOGGI)
Allegato
27/08/2013 MONTEMARANO: CONVEGNO SULL’ACQUA CON IL PRESIDENTE DE STEFANO
A Montemarano si è tenuto un incontro sul tema: “Acqua oro blue, Patrimonio Irpino. Ripartiamo…... (IRPINIAOGGI)
Allegato
08/08/2013 ACS-GOVERNO LETTA: PRIMO PASSO VERSO L’AMMODERNAMENTO DI RETI E IMPIANTI
Per fronteggiare la crisi idrica con soluzioni durature che pongono fine alle continue emergenze ed alle perdite delle reti … (IRPINIA24.IT)
Allegato
01/08/2013 ACS-RIUNIONE CDA-ASSOCIAZIONI, A BREVE AGEVOLAZIONI SULLE TARIFFE
Questa mattina, presso la sede di Corso Europa, si è tenuto l’incontro … (IRPINIANEWS)
Allegato
26/07/2013 ALTO CALORE, LA VERA SVOLTA È FAR ARRIVARE L’ACQUA NELLE CASE
Avrà il suo bel da fare Lello e Stefano alla guida dell’Alto Calore Servizi … (IL CIRIACO)
Allegato
26/07/2013 ACS, DE STEFANO: COSÌ RILANCEREMO L’AZIENDA
Lello De Stefano, manager ed esperto di servizi pubblici locali, neo presidente dell’Alto Calore, il centrosinistra si impone a Corso Europa … (CORRIERE)
Allegato
25/07/2013 ACS, DE STEFANO: “ABBIAMO DATO UN SEGNALE DI RESPONSABILITÀ”
Questa mattina sono iniziate le procedure per formalizzare il passaggio di nomine tra il vecchio e il nuovo CdA dell’Alto Calore Servizi … (IRPINIANEWS)
Allegato
24/07/2013 PD E SCELTA CIVICA VOTANO BILANCIO. LELLO DE STEFANO PRESIDENTE
Cambia la geografia politica all’Alto Calore … (IRPINIANEWS)
Allegato