Sei nella sezione AREA UTENTI/contatore/distacco del contatore

contatore

La quantità d'acqua erogata all'utente è misurata con apposito contatore. L’apparecchio di misura (contatore) è di proprietà della Società Alto Calore Servizi e viene affidato in custodia all’utente che ne fa richiesta.[cfr art.38 Regolamento]
Il contratto tra Alto Calore Servizi SpA e l'utente resta efficace a tempo indeterminato e cesserà di produrre i suoi effetti solo ad avvenuta rimozione del contatore installato.
Il distacco del contatore si rende necessario nei seguenti casi:
  • - su richiesta del titolare del contratto;
  • - nel caso di mancati pagamenti da parte dell'utente.

  • Riguardo al primo caso, l'utente intestatario del contratto, qualora, per qualsiasi motivo e a qualsiasi titolo, abbandoni l’immobile, a servizio del quale l’utenza è adibita, deve chiedere il distacco del contatore oppure la voltura a nome dell’utente che gli subentra; in caso contrario, l'utente intestatario del contratto è obbligato a versare alla Società Alto Calore Servizi il compenso che concerne i consumi che si registreranno, compreso il trimestre in cui avviene la rimozione.
    Sulla bolletta di fine rapporto, inoltre, saranno addebitate le spese afferenti la rimozione del contatore e l'interruzione della fornitura (cfr. art.6 Regolamento).
    La richiesta di installazione del contatore deve essere presentata personalmente (o da persona delegata) presso uno degli sportelli di Alto Calore Servizi SpA presenti sul territorio.

    Per richiedere il distacco del contatore sono necessari i seguenti documenti:
    Le richieste pervenute incomplete o mancanti di uno dei documenti di cui sopra, NON potranno essere accolte e saranno considerate nulle.