Sei nella sezione AREA UTENTI/Modalità di pagamento

RID - BANCARIO o POSTALE

È il modo più comodo per pagare la bolletta, evitando code agli sportelli postali e il rischio di incorrere in una penale per un pagamento effettuato in ritardo.
Per attivare la domiciliazione bancaria o postale è sufficiente compilare il MODELLO RID in tutte le sue parti, allegare la copia del Codice Fiscale e del Documento d'Identità (e visure CCIAA nel caso di Imprese) e consegnarlo presso gli sportelli del Servizio Utenza di Alto Calore Servizi SpA.
In alternativa, la documentazione di cui sopra può essere recapitata ad Alto Calore Servizi seguendo una delle procedure di seguito elencate:

  • POSTA ELETTRONICA
    Compilare il MODELLO RID in tutte le sue parti, stamparlo, firmarlo e inviarlo, unitamente alla copia del Codice Fiscale e del Documento d'Identità, al seguente indirizzo e-mail: domiciliazioni@altocalore.it.

  • POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA [PEC]
    Compilare il MODELLO RID in tutte le sue parti, stamparlo, firmarlo e inviarlo, unitamente alla copia del Codice Fiscale e del Documento d'Identità, al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: direzione@pec.altocalore.it.

  • POSTA RACCOMANDATA
    Compilare il MODELLO RID in tutte le sue parti, stamparlo, firmarlo e inviarlo, unitamente alla copia del Codice Fiscale e del Documento d'Identità, tramite posta raccomandata, al seguente indirizzo:

    Alto Calore Servizi SpA
    Servizio Utenza
    Corso Europa, 41
    83100 AVELLINO


scarica adobe reader Per la visualizzazione e la stampa del modello RID, nella versione PDF compilabile, è consigliata l'installazione del programma Adobe Reader che può essere scaricato, gratuitamente, cliccando sull'immagine a lato.

BOLLETTINO POSTALE

L'utente si puo' recare presso qualsiasi ufficio postale, utilizzando il bollettino precompilato, allegato alla bolletta dell'acqua emessa con cadenza trimestrale da Alto Calore Servizi SpA.

SMARRIMENTO DELLA BOLLETTA
Nel caso di smarrimento del bollettino postale, è possibile richiederne un duplicato, recandosi presso lo sportello utenze di Alto Calore Servizi SpA, presso la sede di Avellino, al Corso Europa, n°41, munito, possibilmente, del codice cliente.

RITARDO DEL PAGAMENTO (art.51 del Regolamento)
Nel caso di ritardo nel pagamento della bolletta, l'utente dovrà corrispondere una penale pari al 2% dell'ammontare della fattura, se il pagamento è fatto entro il sesto giorno successivo alla data di scadenza.
Quando il pagamento della bolletta è compiuto tra il settimo e il trentesimo giorno, oltre la data di scadenza indicata sul bollettino, l'utente dovrà versare una penale pari al 4% dell'importo della bolletta.
Per i pagamenti effettuati oltre il trentesimo giorno dalla data di scadenza, all'utente, oltre la penale del 4%, saranno addebitati gli interessi "per ritardato pagamento, commisurati al tasso ufficiale di sconto vigente nel periodo di ritardo", fino all'avvenuto pagamento.
Le penali e gli interessi di cui sopra saranno addebitati sulla bolletta successiva al pagamento.
Nel caso in cui l'utente avesse problemi nel provvedere al pagamento della bolletta, può recarsi presso lo sportello utenza di Alto Calore Servizi e fare richiesta di un pagamento rateizzato.

BONIFICO BANCARIO

Nel caso in cui non fosse possibile utilizzare il bollettino allegato alla fattura, il pagamento della bolletta potrà essere effettuato mediante bonifico bancario (dall'Italia o dall'estero) a favore di Alto Calore Servizi spa, utilizzando le seguenti coordinate bancarie:

    BNL AGENZIA DI AVELLINO
    VIA S. DE RENZI 34/40 CAP 83100 AVELLINO

  • IBAN: IT 07 B 01005 15100 000000000061
  • SWIFT/BIC: BNL II TRR
E' OBBLIGATORIO, in caso di bonifico, indicare SEMPRE, nella causale del pagamento:
  • Nome e Cognome cliente;
  • Codice Cliente;
  • Numero e data di fattura.
Per questa modalità di pagamento, eventuali spese e/o commissioni sono a carico del cliente. Verificare tale circostanza presso il proprio istituto di Credito, prima di procedere con il bonifico.
Il Cliente è tenuto a conservare la quietanza di pagamento.