Sei nella sezione ATTIVITÀ

DEPURAZIONE

Alto Calore Servizi SpA gestisce, in osservanza a quanto previsto dal D.lg. n. 152 del 3 aprile 2006, due impianti di depurazione comprensoriali e n. 24 impianti singoli.
La Gestione Esercizio che comprende tutte le attività concernenti il Processo Depurativo svolge il controllo costante del corretto processo biologico, in tutte le sue articolazioni, dei suddetti impianti.
Inoltre effettua verifiche affinché siano prevenuti scarichi anomali che compromettono il regolare processo biologico degli impianti.
Particolare importanza assume l'impianto comprensoriale di Manocalzati (AV), potenziato nel 2003, che tratta i reflui di un bacino di utenza con una popolazione equivalente di 140.000 abitanti.

IMPIANTI DI DEPURAZIONE

L'impianto comprensoriale di depurazione di Manocalzati raccoglie le acque reflue dei Comuni di: Aiello del Sabato, Atripalda, Avellino, Candida, Capriglia, Cesinali, Consorzio A.S.I., Contrada, Manocalzati, Mercogliano, Monteforte, Parolise, Ospedaletto, S. Lucia di Serino, S. Michele di Serino, S. Potito Ultra, Serino, S. Stefano del Sole, Summonte.
L'impianto comprensoriale di depurazione di Rotondi raccoglie le acque reflue dei Comuni di: Bonea, Cervinara, Montesarchio, Rotondi, S. Martino Valle Caudina.



SCHEDE IMPIANTI DI DEPURAZIONE
PROVINCIA IMPIANTO DI DEPURAZIONE
Avellino
Benevento

FOGNATURA

Alto Calore Servizi SpA gestisce i collettori di adduzione all'impianto di depurazione comprensoriale di Avellino che serve i Comuni dell'Alta Valle del Sabato e dell'area pedemontana sud/est del monte Partenio. Le reti fognarie gestite, relative a 13 comuni irpini, presentano uno sviluppo complessivo di 650 Km.
Il Servizio Ecologia-Ambiente, in particolare, provvede all'istruttoria delle pratiche di allacciamento fognario e all'intervento manutentivo sulle reti civili ed industriali.
È operante, ai sensi del D.lg.n. 152/2006, il Regolamento allo scarico per l’immissione di reflui derivanti da attività commerciali, artigianali ed industriali.